Calendario Verde

Calendario Verde di Giugno – consigli per i giardini d’estate

Unmaco / Eventi e blog / Calendario Verde / Calendario Verde di Giugno –...

Ecco il calendario verde di Giugno sviluppato dai nostri agronomi del settore tappeto erboso e giardinaggio.

[Clicca qui per scaricare il calendario verde di Giugno senza leggere l’approfondimento]

Con l’arrivo di giugno, la gestione dei tappeti erbosi e delle piante richiede un’attenzione particolare. Le temperature iniziano a stabilizzarsi sopra i 20 gradi, anche durante la notte, e le giornate si allungano ulteriormente. Questo periodo porta con sé un aumento dell’umidità dell’aria e – solitamente – una riduzione delle precipitazioni, creando condizioni che possono mettere a dura prova le piante e i prati.

Per affrontare le sfide imposte dal clima estivo, è fondamentale pianificare accuratamente le attività di manutenzione e utilizzare i prodotti giusti. Questo articolo esamina le procedure consigliate volte a rafforzare il più possibile tappeti erbosi e alberi nel mese di giugno, così che questi siano pronti a difendersi naturalmente e resistere agli stress imposti dalla stagione estiva.

Preparare il tappeto erboso allo stress estivo

Con l’arrivo delle alte temperature e l’intensificarsi della stagione estiva, è essenziale adottare strategie preventive per proteggere il tappeto erboso dallo stress. Una pratica utile consiste nell’aumentare l’altezza di taglio del prato di almeno 1 cm rispetto alla lunghezza mantenuta durante la primavera, la maggior superficie fogliare gli permetterà infatti di resistere meglio agli stress. Inoltre, è importante incrementare man mano la quantità di acqua fornita tramite l’irrigazione, evitando però di irrigare di sera.

Per quanto possibile, date le condizioni particolarmente instabili di questa annata, è consigliabile studiare un piano di irrigazione che mantenga un corretto livello di idratazione del tappeto erboso nel tempo. Questo piano dovrebbe stabilire turni di irrigazione, quantità di acqua da somministrare e momenti di intervento in base alle condizioni pedoclimatiche e al tipo di tappeto erboso presente.

Nel caso in cui sia necessario effettuare una semina d’emergenza per il tappeto erboso in microterme, è preferibile optare per la posa di zolle anziché seminare. Al fine di ridurre lo stress subito dal prato a rotoli e favorirne un rapido attecchimento, si può considerare l’utilizzo del concime con biostimolante Nutribio N dopo la posa. Questo prodotto contiene lo stimolante radicale Osyr e polifenoli antiossidanti che stimolano la crescita delle piante, aumentano la resistenza del tappeto erboso allo stress ossidativo e ottimizzano la sua nutrizione idro minerale. Noterai subito la differenza nell’attecchimento e nella ripresa del prato pronto.

La nutrizione dei tappeti erbosi già insediati

A giugno, uno degli obiettivi principali è aiutare le piante a sopportare gli stress ambientali come il caldo, la siccità e le malattie estive. In questa sfida, i concimi giusti svolgono un ruolo significativo. In particolare, si consiglia l’utilizzo di fertilizzanti ad alto contenuto di potassio e con azoto a lento rilascio.

Il potassio ha diverse funzioni benefiche: aiuta a prevenire l’evapotraspirazione estiva e aumenta la resistenza del tappeto erboso alle patologie fungine, al calpestio e all’usura meccanica.

A seconda delle esigenze e del livello di manutenzione richiesto, è possibile procedere con la fertilizzazione del tappeto erboso prima dell’arrivo del grande caldo secondo le diverse opzioni disponibili: concimi minerali a cessione controllataorgano-minerali o concimi organici come Ever 7.

I concimi liquidi possono essere particolarmente utili in questo periodo, poiché vengono assorbiti più rapidamente dalla pianta, riducendo notevolmente il rischio di bruciature. I prodotti Nutribio 4.3.6 e Nutribio K, entrambi contenenti lo stimolante radicale Osyr e una serie di molecole antiossidanti con funzione antistress, offrono un apporto completo e un reale supporto per le piante, tappeto erboso compreso.

Seguendo le linee guida e utilizzando i concimi adeguati, si può garantire una corretta nutrizione delle piante durante il periodo estivo, aiutandole a superare gli stress ambientali in modo efficace. Per i dosaggi consigliati, consultare il calendario verde di giugno.

Nuove semine di Macroterme

Mentre seminare specie microterme come festuca, loietto, poa e agrostide è sconsigliato nel mese di giugno, questo periodo rappresenta il momento ideale per la semina delle specie macroterme da tappeto erboso, come la bermuda (Cynodon dactylon).
Nel nostro catalogo prodotti, offriamo una nuova cultivar di bermuda d’élite da seme chiamata SunQueen. Questa varietà è stata sviluppata da Pure Seed Testing e si è classificata al primo posto NTEP (National Turfgrass Evaluation Program) per la sua capacità di rapido insediamento. SunQueen non solo si distingue per la sua rapida crescita, ma è anche altamente resistente alle malattie, alla siccità e alla salinità del terreno. Inoltre, presenta un’eccezionale capacità di mantenere a lungo il suo colore anche durante l’autunno, aggiungendo un tocco di bellezza al giardino durante la stagione più fresca dell’anno.

Per aree estese come parchi pubblici e giardini ornamentali, la varietà Chilly Verde è una scelta eccellente. Si insedia rapidamente e si adatta a varie tipologie di terreno, offrendo un’eccellente tolleranza al caldo e alla siccità grazie al suo portamento aggressivo.

Per ottenere i migliori risultati nella semina della bermuda, è fondamentale seguire alcuni passaggi chiave. Inizialmente, preparare il terreno rimuovendo detriti, livellandolo accuratamente e rompendo eventuali zolle. Successivamente, distribuire uniformemente i semi sulla superficie e coprirli leggermente con terriccio specifico (come EasyGreen) o sabbia miscelata con ammendante organico (come Vegevert, specifico per tappeti erbosi). Mantenere il terreno costantemente umido durante la germinazione, irrigando regolarmente senza eccessi per evitare ristagni d’acqua. Entro circa 14 giorni, si potranno già vedere i primi risultati.

Manutenzione della Bermuda già insediata

I tappeti erbosi costituiti da specie macroterme come bermuda, paspalum e zoysia, che sono già ben insediati, necessitano ora della prima concimazione dell’anno per garantire una crescita ottimale durante la stagione estiva. Queste specie sono conosciute per la loro richiesta di azoto, quindi è fondamentale fornire loro concimi ad alto contenuto di azoto per soddisfare le loro esigenze nutrizionali. Due prodotti consigliati per stimolare la crescita dei tappeti erbosi di cynodon, paspalum e zoysia sono Velvit 20.0.4, che contiene il 40% di azoto ricoperto da Nutrilong V90, e Antys 15, un concime liquido 15-4-6 arricchito con oligoelementi.

È importante tenere a mente che le altezze di taglio ideali per la bermuda variano generalmente tra i 10 e i 25 mm, a seconda della varietà selezionata. Altezze di taglio superiori potrebbero causare un tappeto erboso eccessivamente infeltrito, con il rischio di effettuare tagli troppo bassi durante le operazioni di cura. In generale, queste specie tendono a formare uno strato di feltro denso, pertanto è necessario effettuare regolarmente verticut per eliminarlo e applicare periodici top dressing con sabbia e Vegevert.

Prestando attenzione a questi aspetti cruciali nella gestione del tappeto erboso, si potrà garantire una crescita sana e rigogliosa delle specie macroterme come bermuda, paspalum e zoysia, mantenendo un prato di qualità durante tutto l’anno

Agenti umettanti per gestire al meglio l’acqua

Vi sono alcune situazioni come terreni molto sabbiosi o compatti oppure idrorepellenti a causa del feltro che possono causare fenomeni di sofferenza al tappeto erboso e alle piante anche quando l’acqua è presente. L’utilizzo mensile di un agente umettante, come ResoluteMagnum granulare o Magnum 44 Oneshotoffre numerosi benefici, sia per la risoluzione di questi problemi che, in generale, per il risparmio idrico e l’impatto sull’ambiente. Questi prodotti migliorano l’uniformità di distribuzione dell’acqua lungo la superficie del terreno e la sua percolazione nel profilo del suolo, contribuendo a creare e conservare una riserva idrica all’interno della zona radicale. Questo assicura che le radici delle piante possano trarre il massimo beneficio dall’idratazione disponibile.

Grazie all’utilizzo di agenti umettanti, è possibile ridurre al minimo le perdite d’acqua dovute al ruscellamento superficiale e all’evaporazione, migliorando così l’efficienza degli interventi di irrigazione. Questa gestione idrica più efficiente consente un notevole risparmio di acqua, che può essere quantificato in una riduzione dei consumi totali annui del 20-30%.

Inoltre, l’uso di agenti umettanti aiuta a prevenire la formazione di aree secche (dry spot), particolarmente problematiche durante un periodo in cui il tappeto erboso è già soggetto a perdite di liquidi. Evitare l’insorgenza di tali zone secche è essenziale per mantenere un aspetto uniforme e sano del prato.

We Greencare, come proteggere la pianta dagli stress estivi

Anche nel mese di giugno, è possibile agire per adottare una gestione del tappeto erboso e del giardino più biologica e sostenibile, basta lavorare con costanza e in prevenzione. Utilizzando prodotti che favoriscono la resistenza naturale delle piante, si può garantire una migliore capacità di sopportare gli stress estivi causati da alte temperature, siccità e attacchi di insetti e patogeni fungini (come Dollar spot o Pythium).

Una combinazione efficace è quella di distribuire Double-D insieme a Fosfo-K, massimizzando l’azione fungistatica dei microelementi contenuti e stimolando la produzione di molecole di resistenza naturali. Grazie alle proprietà cicatrizzanti di Rame e Zinco, Double-D è efficace anche in fase curativa.

Per ottenere risultati più efficaci, si consiglia di abbinare anche le alghe pure contenute in Compass Bio ai L-aminoacidi liberi di Turbine Amino. Questa miscela concentrata di prodotti liquidi avrà un effetto antistress e rigenerante sia sul tappeto erboso che sulle piante.

Per accelerare il processo di recupero dagli stress estivi come il caldo e la siccità, è possibile utilizzare trattamenti a base di chitosano, come Asset Chitosan. Questo prodotto liquido concentrato, derivato dalla chitina, un biopolimero organico sostenibile, favorisce la salute e la crescita delle piante.

Fino a quando le temperature non diventano eccessivamente elevate (oltre i 29-30 gradi), i microrganismi concentrati presenti in BacilliumBeauvumBio seed e Tricum possono contribuire a rendere più sani e resistenti sia il tappeto erboso che le piante. Inoltre, grazie ai microrganismi apportati al suolo, aiutano le piante a difendersi dagli attacchi di patogeni fungini associati alle malattie estive e da alcuni insetti dannosi. È sempre consigliabile abbinare l’uso di questi prodotti all’uso di un concime liquido con biostimolante e antiossidanti come Nutribio N, per ottimizzare la nutrizione e la resistenza del tappeto erboso e delle piante.

Con l’adozione di queste soluzioni naturali e sostenibili, si può garantire la salute e la vitalità del tappeto erboso e del giardino durante la stagione estiva, minimizzando l’impatto ambientale e promuovendo una gestione consapevole e rispettosa dell’ambiente.

 

Calendario verde Giugno 2024 I consigli per l'estate_Unmaco

 

📍 Sei un privato e vuoi acquistare gli stessi prodotti usati dai professionisti per gestire al meglio il giardino a giugno? C’è l’e-shop GiardinaggioStore

Le indicazioni date dai nostri agronomi nel Calendario Verde di giugno sono generali e da adattarsi alle condizioni climatiche del luogo e del periodo. Contatta il tuo referente tecnico-commerciale di zona per un piano di gestione personalizzato. 

Sei un privato?

I prodotti professionali direttamente a casa tua Scopri di più

Are you a private?

Professional products directly to your home Find out more

Calendario Verde19arrow_forwardI consigli degli esperti68arrow_forwardI prodotti18arrow_forwardInformazione Verde18arrow_forwardLa testimonianza ai professionisti4arrow_forwardNews di Settore/Fiere15arrow_forward

Iscriviti alla newsletter

Non perdere le ultime news di Unmaco


    Subscribe to the newsletter

    Don't miss the latest Unmaco news


      logo unmaco

      Un impegno preciso in continua evoluzione.

      Da più di 35 anni ci impegniamo ogni giorno per offrire ai nostri clienti prodotti e servizi sempre più efficaci e innovativi. Un impegno preciso in continua evoluzione!

      Scopri di più