Calendario Verde

Calendario verde di Maggio: consigli per un prato verde e sano

Unmaco / Eventi e blog / Calendario Verde / Calendario verde di Maggio: co...

Il giardinaggio è un’arte che richiede passione, impegno e conoscenza. Per coloro che operano nel settore del verde o per gli appassionati di giardinaggio, il calendario verde di Maggio può essere visto come uno strumento utile a pianificare e organizzare al meglio le attività di questo mese. Sviluppato dai nostri esperti agronomi, il calendario fornisce dettagliati consigli su tutte le attività da svolgere nel giardino durante la primavera, garantendo così piante robuste, sane e resilienti a lungo.

Tempo permettendo, questo mese si presenta ricco di lavori da affrontare, per questo il calendario di Maggio è configurato su due fogli, specifici per ogni attività. Concentrandosi sulla semina e manutenzione del prato, la cura delle piante e il rafforzamento dei vegetali, il calendario offre una panoramica esauriente delle operazioni da eseguire in questo delicato periodo di transizione tra primavera ed estate, consentendo di organizzare al meglio gli interventi necessari negli spazi verdi dei propri clienti.

[Clicca qui per scaricare il calendario verde di Maggio senza leggere l’approfondimento]

Maggio in giardino

Maggio è il momento di pieno splendore per il tappeto erboso e i giardini. Le nuove semine e le trasemine mantengono i giardinieri e i professionisti del verde impegnati, tuttavia, date le temperature instabili e il rischio di infestanti, alcuni preferiscono optare per la posa delle zolle per ottenere prati già formati. Indipendentemente dalla scelta, è fondamentale nutrire i tappeti erbosi esistenti con potassio, al fine di rafforzarli e proteggerli preventivamente dagli stress estivi.

Tutte le piante si apprestano ad affrontare il periodo stressante dell’estate, e per questo è importante aiutarle preventivamente con biostimolanti dati a calendario. Se si verificano problemi già conclamati, la miscela di fosfito di potassio e Double-D può rappresentare una soluzione salvifica per la situazione.

In questo articolo, esamineremo nel dettaglio le attività necessarie per mantenere un giardino sano e resistente durante il mese di maggio, focalizzandoci sugli interventi adeguati di nutrizione e protezione delle piante.

Creazione e rigenerazione del tappeto erboso

Posa prato a rotoli

Le operazioni di semina e trasemina continuano, ma date le temperature variabili e i fenomeni atmosferici estremi, alcuni professionisti preferiscono creare nuovi tappeti erbosi posando zolle. Il taglio e la posa del prato a rotoli sono sempre momenti critici per il tappeto erboso; per ridurre lo stress subito dal prato appena posato e favorirne l’attecchimento, è consigliabile irrigare con una soluzione di concime liquido biostimolante Nutribio N o Nutribio 5.4.2.

Entrambi contengono lo stimolante radicale Osyr e polifenoli antiossidanti che promuovono la crescita delle piante, aumentandone la resistenza agli stress e ottimizzando la nutrizione idro-minerale. Il silicio presente in Nutribio 5.4.2 contribuisce anche a migliorare la resistenza fisica del tappeto erboso.

Posare le zolle su un leggero strato di Vegevert, anch’esso con stimolante Osyr, creerà le condizioni ideali per avere un tappeto erboso sano e duraturo.

Semina del tappeto erboso

Per coloro che preferiscono la semina, tanto più a maggio, è essenziale prestare attenzione alla scelta del miscuglio di sementi adatto alle condizioni specifiche del luogo di impianto. Per ottenere risultati duraturi e soddisfacenti nel tempo, è fondamentale considerare l’esposizione dell’area, il tipo di suolo, le temperature, il livello di manutenzione prevista, il tipo e la frequenza di irrigazione, nonché la destinazione d’uso. Tra i miscugli offerti da Unmaco, si possono trovare la linea Blue, con sementi di origine americana dal colore più scuro, e la linea Green, con sementi di alta qualità provenienti dall’Europa.

Per le semine effettuate dopo metà maggio, quando le temperature iniziano a salire anche durante le ore serali, è consigliabile optare per miscugli più resistenti, come quelli della linea Uniland Blue, tanto meglio se con bollino “risparmio idrico – resistenza alle alte temperature”. Questi miscugli, come Blue Strong, Blue House e Blue Rough, sono bioattivati con una formula esclusiva Unmaco che garantisce prestazioni superiori fin dalla semina in modo naturale.

Rigenerazione del tappeto erboso

Maggio rappresenta il momento ideale per le rigenerazioni primaverili dei tappeti erbosi già esistenti che mostrano segni di diradamento o sofferenza. Per le trasemine, è consigliabile utilizzare Lolium perenne in purezza o miscugli di loietto perenne ad alta percentuale (qui puoi scoprire perchè e come traseminare al meglio). I miscugli 100% loietto, come Overseeding sport e Green Overseeding, garantiscono una copertura rapida e uniforme del tappeto erboso. Per coloro che preferiscono un miscuglio con foglie più fini, Overseeding super contiene anche il 10% di Poa pratensis.

Per ottenere risultati ottimali nelle semine, è consigliabile utilizzare un concime starter ad alto contenuto di fosforo come Unigreen 10-18-10, insieme a un ammendante di qualità come Vegevert. Posato sul letto di semina, Vegevert non solo fornisce sostanza organica al terreno, ma stimola anche la radicazione e protegge le piante fin dalla germinazione, grazie alla presenza di Osyr.

 

La semina di prati fioriti

Per avere risultati soddisfacenti e duraturi, maggio rappresenta l’ultimo mese primaverile utile per la semina di miscugli per prati fioriti. Meglio rimandare al prossimo anno la semina di miscugli con specie annuali. In questo contesto, è consigliabile scegliere miscugli con la maggioranza di specie perenni per garantire una buona sopravvivenza delle piante, meglio ancora se composti da sole specie selvatiche, naturalmente più resistenti a stress ambientali. La scelta può ricadere su Polline Selvaggio, Tappeto Campestre o Miraggio fiorito, a seconda dei bisogni e del progetto.

Per chi, invece, è preoccupato per la scarsità idrica sempre più diffusa nel territorio ma vuole comunque delle fioriture molto ornamentali, Mix Estate Italiana rappresenta la soluzione ideale. Questo miscuglio è stato appositamente sviluppato per tollerare meglio la siccità e le alte temperature estive, fornendo comunque fioriture molto apprezzabili dal lato ornamentale.

La nutrizione dei tappeti erbosi già insediati

Durante il mese di maggio, è fondamentale nutrire e proteggere i tappeti erbosi già insediati per renderli meno suscettibili alle malattie e alla siccità durante la stagione calda. Nella prima metà del mese, quando le temperature notturne non superano i 18-20 gradi, è consigliabile continuare le fertilizzazioni utilizzando concimi ad alto tenore di azoto. Si può scegliere tra concimi minerali, organo-minerali o a rilascio controllato dell’azoto, oppure optare per un concime organico come Ever 10.

Dalla seconda metà di maggio, è opportuno concentrarsi sulla concimazione antistress del prato per prepararlo al periodo estivo. L’utilizzo di concimi ad alto tenore di potassio aiuta a ridurre l’evapotraspirazione estiva e aumenta la resistenza delle piante al caldo. È possibile scegliere tra diverse opzioni, tra cui l’organico Ever 7 con stimolante radicale, l’organo-minerale 8-5-18 No Stress e il minerale Velvit 12-5-20, che rilascia azoto in modo controllato fino a 90 giorni. Per le concimazioni liquide (soluzione rapida nelle giornate molto calde), Nutribio K è una valida scelta, poiché è ricco di potassio, antiossidanti e lo stimolante radicale Osyr, che migliorano la resistenza delle piante agli stress, inclusi quelli legati alle alte temperature e alle carenze idriche.

Concimazione primaverile delle specie macroterme

Le specie macroterme, come Cynodon dactylon, Zoysia japonica, Paspalum vaginatum, Paspalum notatum e lo Stenotaphrum secundatum, hanno un ciclo di vita diverso dalle specie microterme, con un picco di crescita prettamente estivo. La concimazione primaverile di solito viene effettuata all’inizio della loro crescita attiva, quando le temperature notturne superano i 15 gradi. È fondamentale selezionare il giusto tipo di concime per promuovere una crescita rigogliosa e sana delle piante e aumentarne la resistenza agli stress ambientali, come la siccità e le temperature elevate.

Per le specie macroterme, come il Cynodon dactylon, è consigliabile utilizzare concimi ad alto contenuto di azoto (N), con una bassa percentuale di fosforo (P). Questi concimi favoriscono una crescita vigorosa e sana e aumentano la resistenza delle piante agli stress ambientali. Tra i concimi più indicati per questo tipo di prato ci sono Antys 15 e Velvit 20-0-4. Antys 15 è un concime organo-minerale liquido con un alto contenuto di azoto (15%), che promuove una rapida crescita e vigorosità del prato. Grazie alla presenza di sostanze organiche, migliora la struttura del suolo, favorisce lo sviluppo delle radici e aumenta la resistenza delle piante alle avversità ambientali.

Velvit 20-0-4 è un concime minerale a rilascio controllato con un alto contenuto di azoto (20%) e potassio (4%). Grazie alla sua formulazione, garantisce un’azione prolungata nel tempo, fornendo nutrienti alla pianta gradualmente e in modo equilibrato.

Operazioni meccaniche sulle macroterme

Maggio è anche il mese giusto in cui iniziare con le operazioni meccaniche (verticut, bucatura, chiodatura) su gramigna e macroterme. Trattandosi di operazioni che vanno inizialmente a ledere il tappeto erboso c’è bisogno che questo sia in ottima forma per poter rispondere prontamente e chiudere velocemente gli spazi. Queste operazioni meccaniche sono cruciali per mantenere la salute e la vitalità del tappeto erboso, nonché per ridurre la formazione di feltro e muschio e gli accumuli di acqua in alcune zone.
Semplificando molto, il verticut consiste nell’incisione della superficie del terreno per favorire la penetrazione dell’aria, dell’acqua e dei nutrienti nelle radici delle piante erbacee. La bucatura, invece, comporta la perforazione del terreno per ridurre la compattazione e favorire il drenaggio. Infine, la chiodatura consiste nell’inserimento di chiodi o piccoli punti metallici nel terreno per migliorare la stabilità del prato e favorire lo sviluppo delle radici.

We Greencare, giocare d'anticipo sugli stress con microrganismi e biostimolanti

In una gestione biologica o comunque più ecosostenibile del tappeto erboso e del giardino, maggio rappresenta il momento ideale per adottare un approccio preventivo verso gli stress estivi. L’utilizzo costante di prodotti che favoriscono la resistenza naturale delle piante può prepararle al meglio ad affrontare le sfide della stagione calda, come gli attacchi di insetti e patogeni fungini, nonché la siccità.

I prodotti contenenti micorrize ad alta concentrazione, come Bacillium, Beauvum, Bioseed, Turikum e Tricum, possono contribuire a rendere più robusti e resistenti il tappeto erboso e le piante. Questi prodotti apportano microrganismi benefici al suolo, che, formando rapporti mutualistici con gli apparati radicali, aiutano le piante a difendersi dagli attacchi di patogeni fungini e insetti dannosi, come ad esempio la tanto temuta Popillia japonica e altri coleotteri.
Per una maggiore efficacia, si consiglia di combinare questi prodotti con un concime liquido ricco di sostanza organica, come Nutribio N che fornirà nutrimento ai microrganismi. Nel caso in cui non sia possibile utilizzare un prodotto liquido, Beauvum G, che fornisce micorrize in forma granulare, può rappresentare un’alternativa efficace.

È importante anche considerare l’uso programmato di agenti umettanti e alghe verdi estratte a freddo, che possono completare un piano di gestione sostenibile del tappeto erboso e delle piante, migliorando la loro capacità di assorbire acqua e nutrienti dal suolo.

Nel caso di attacchi fungini già accertati, è consigliabile utilizzare una miscela di fosfito di potassio, come Fosfo-K, insieme a un fungistatico naturale come Double-D, che agisce rapidamente per contrastare l’infezione.

Il calendario verde di Maggio

Calendario verde Maggio 2024 Semine_Unmaco

Calendario verde Maggio 2024 Nutrizione e stimolazione_Unmaco

📍 Sei un privato e vuoi acquistare gli stessi prodotti usati dai professionisti? Puoi ricevere comodamente i prodotti a casa tua ordinandoli su GiardinaggioStore

Le indicazioni date dai nostri agronomi nel calendario Verde di maggio sono generali e da adattarsi alle condizioni climatiche del luogo e del periodo. Contatta il tuo referente tecnico-commerciale di zona per un piano di gestione personalizzato.

Sei un privato?

I prodotti professionali direttamente a casa tua Scopri di più

Are you a private?

Professional products directly to your home Find out more

Calendario Verde19arrow_forwardI consigli degli esperti67arrow_forwardI prodotti18arrow_forwardInformazione Verde18arrow_forwardLa testimonianza ai professionisti4arrow_forwardNews di Settore/Fiere15arrow_forward

Iscriviti alla newsletter

Non perdere le ultime news di Unmaco


    Subscribe to the newsletter

    Don't miss the latest Unmaco news


      logo unmaco

      Un impegno preciso in continua evoluzione.

      Da più di 35 anni ci impegniamo ogni giorno per offrire ai nostri clienti prodotti e servizi sempre più efficaci e innovativi. Un impegno preciso in continua evoluzione!

      Scopri di più