0
0,00
  • Un carrello vuoto

    Non hai prodotti nel carrello

Come nutrire e biostimolare la pianta partendo dalla rizosfera

UN ECOSISTEMA COMPLESSO

Riuscire a potenziare e migliorare le interazioni che caratterizzano il complesso sistema suolo-rizosfera-pianta si riflette in migliori condizioni per lo sviluppo, la qualità e la resistenza delle piante, sia in condizioni di stress abiotici che biotici.

Trattandosi di un ecosistema notoriamente complesso solo un approccio ad esso nel suo insieme permetterà agli utilizzatori di sfruttare le sinergie tra i diversi interventi agronomici evitando di incorrere in singole azioni di scarsa o nulla efficacia. Le radici e l’insieme di specifici microrganismi della rizosfera svolgono un ruolo cruciale per determinare un buono sviluppo delle graminacee che compongono il tappeto erboso, così come delle piante in generale. Al di là delle unità fertilizzanti apportate, è il tipo di nutrizione e attivazione biologica che è fondamentale per ottenere un buon risultato.

Inoltre con l’introduzione del Pan e la conseguente riduzione dei prodotti fitosanitari disponibili, nonché con la diffusione di politiche sempre più ecosostenibili e di attenzione alla salute e al rispetto degli utenti, i manutentori del verde sono ancor di più obbligati a mettere in discussione i propri modelli di gestione tradizionale e prendere in considerazione modelli di gestione più globali (attenta selezione delle specie, maggior lavorazione del suolo, corretta irrigazione, nutrizione adeguata e stimolazione).
La sfida odierna è dunque quella di rafforzare la vegetazione il più possibile, anche stimolando il suolo e la pianta con dei prodotti di qualità mirati.

NUTRIZIONE E STIMOLAZIONE

UMC, fin dalla sua nascita, nel 1985, ha investito nella ricerca di soluzioni organiche e il più possibili naturali; grazie all’indubbia esperienza sviluppata negli anni mette ora a disposizione dei professionisti del verde strumenti per pianificare azioni complementari, ben coordinate tra loro e di indubbia efficacia. L’impiego programmato durante la stagione di crescita di corretti prodotti sia solidi che liquidi, in gran parte BIO utilizzabili in agricoltura biologica, è in grado di esaltare le prestazioni del tappeto erboso e delle piante.

Il programma UMC per la Nutrizione e la Stimolazione è incentrato su 3 azioni mirate: suolo-radice-foglia, promuovendo l’uso di prodotti di origine naturale (fertilizzanti organici solidi granulati a freddo, stimolanti e complementi liquidi, tutti senza compost verde, rifiuti urbani e fanghi di depurazione) coinvolti nel miglioramento dei meccanismi fisiologici e nell’aumento della resistenza delle piante, in particolare in situazioni di stress. Tutti i prodotti sono stati studiati e concepiti partendo da materie prime di elevata qualità compostate separatamente a temperature controllate.

L’EFFETTO SUOLO-RIZOSFERA

Per iniziare davvero ad apportare dei cambiamenti nella struttura e nelle capacità del suolo, fondamentale è l’attenzione che poniamo alla sua nutrizione e alla stimolazione dei suoi microrganismi; per questo il nostro programma inizia con l’apporto di VEGEVERT,  l’ammendante organico di origine totalmente vegetale composto da ben 8 materie prime naturali complementari con un apporto di sostanza organica fino a 5 volte superiore a quello di un comune stallatico; l’apporto perfetto di microrganismi nel terreno.
Successivamente per la nutrizione del tappeto erboso nel corso dell’anno è consigliato utilizzare EVER 10  (10-2-4) e EVER 7 (7-4-7) , concimi organici equilibrati con il nuovo complesso Pro T10® per rafforzare in tutta naturalezza l’effetto starter del prodotto. Questi fertilizzanti biologici sono inoltre arricchiti dallo stimolatore radicale Osyr che li rende un prodotto completo e unico sul mercato.

L’EFFETTO RADICALE

Per permettere alla pianta di affrontare al meglio ogni situazione di stress sia ambientale che indotta (es. trapianto, cambio vaso, …) sia con una maggiore resistenza che, eventualmente, con una ripresa più rapida, è consigliato aggiungere al piano di nutrizione dei prodotti liquidi con funzione biostimolante e radicante. In questa categoria spicca OSYRIL, il biostimolante liquido radicale di origine totalmente vegetale con capacità protettrice nei confronti delle auxine.

A base di Osyril e una serie di aminoacidi bioinduttori miscelati tra loro in giusta proporzione c’è SUPER ROOTS, prodotto completo e pronto all’uso studiato per incrementare l’efficacia di Osiryl sulle piante, indipendentemente dalla loro tipologia.

L’EFFETTO FOGLIARE

La fertilizzazione per via fogliare permette alla pianta di assorbire nutrienti, acqua e sali minerali in quantità minore ma più rapidamente ed efficacemente rispetto alla nutrizione tradizionale tramite suolo, può quindi essere utilizzata durante l’anno per compensare la carenza di elementi nutritivi e situazioni di stress particolari. La linea di prodotti liquidi ANTYS, grazie ad una speciale molecola con forte potere antiossidante naturale, migliorano il metabolismo fogliare e rafforzano la capacità di resistenza alle aggressioni tissutali. ANTYS 15, ANTYS Fe , ANTYS Ca, ANTYS K, ANTYS MgS fanno parte di questa linea e vengono utilizzati a seconda delle carenze riscontrate.
Per correggere rapidamente carenze di azoto e potassio c’è NUTRIKALI, biostimolante nutrizionale di origine 100% vegetale per rilanciare e accompagnare la crescita vegetativa nonché per favorire la fioritura.

 

La combinazione di questi prodotti con altri prodotti innovativi UMC permette una gestione in eco-compatibile (volendo anche 100% biologica) del tappeto erboso con risultati di qualità molto elevata e senza l’impiego di alcun prodotto fitofarmaco.

Login

Lost your password?