0
0,00
  • Un carrello vuoto

    Non hai prodotti nel carrello

Mix Mellifero – Miscuglio fiorito per api e pronubi

46,00164,00

(Prezzo riservato alla vendita diretta/privato)

Miscuglio composto da 17 specie differenti di fiori studiato appositamente per ottenere una copiosa produzione di nettare che favorisce la presenza di api, bombi e gli altri insetti pronubi e permette loro una miglior raccolta di pollini differenti.

  Cancella selezione
Compara
0,25/0,5/1 kg
  • Giardinaggio
  • Ripristino ambientale
/ / / Disponibile

Descrizione

Miscuglio composto da 17 specie differenti di fiori studiato appositamente per ottenere una copiosa produzione di nettare e favorire la presenza di api e insetti pronubi, permettendo loro una miglior raccolta di pollini differenti.

Contiene specie come Malva, Lupinella, Borragine, Calendula, Fiordaliso

L’altezza media di sviluppo è di 50-80 cm.
Fiorisce abbondantemente durante tutto l’anno, specialmente in primavera e inizio estate.
Poco esigente in acqua.

DOSE CONSIGLIATA
Semina con graminacee: 3-6 g/mq

PERIODO DI SEMINA
Primavera: da metà marzo a metà maggio (se è presente irrigazione, si può estendere il periodo fino a giugno).
La fioritura completa del miscuglio sarà visibile dall’anno successivo.
Autunno: da metà/fine agosto a fine ottobre, secondo le regioni.

 

 

Composizione

ACHILLEA MILLEFOLIUM - Achillea millefoglie
LUNARIA BIENNIS - Lunaria annua/Monete del papa
BORRAGO OFFICINALIS - Borragine
MALVA SYLVESTRIS - Malva
CALENDULA OFFICINALIS - Calendula
MELISSA OFFICINALIS - Erba Limoncina/Limoncella
CENTAUREA CYANUS - Fiordaliso
MELILOTUS OFFICINALIS - Meliloto comune
CHEIRANTHUS CHEIRI - Violaciocca gialla
NIGELLA DAMASCENA -Fanciullaccia
ECHIUM VULGARE - Viperina azzurra
ORIGANUM VULGARE - Origano comune
ESCHSCHOLZIA CALIFORNICA - Papavero della California
PAPAVER RHOEAS -Papavero
LEUCANTHEMUM VULGARE - Margherita comune
SALVIA PRATENSIS - Salvia comune
LINUM PERENNE - Lino blu/Lino di Siberia

La restante parte fiorita di miscuglio è composto da: 20,60 % Onobrychis viciifolia (Lupinella comune), 19.95 % Vicia villosa (Veccia pelosa), 3,10 % Trifolium incarnatum (Trifoglio incarnato), 2% Lotus corniculatus (Ginestrino), 2% Phacelia tanacetifolia (Facelia), 0,60 % Trifolium repens nano (Trifoglio bianco).

Le specie sono indicate a titolo esemplificativo e possono essere sostituite con altre dalle stesse caratteristiche e valore senza comunicazione.

Approfondimenti

PREPARAZIONE DEL SUOLO
 All’atto della semina il suolo deve presentarsi pulito per ridurre il rischio di competizione; effettuare quindi un trattamento con diserbante totale (se permesso secondo PAN) o utilizzare mezzi meccanici (come Ripagreen) per rimuovere le infestanti
 Attendere 7-8 giorni
 Lavorare il suolo ad una profondità di 15 - 20 cm e modellare il terreno
 In caso di presenza importante di infestanti o di impossibilità di attuare diserbo chimico, è consigliato applicare la tecnica della falsa semina per garantire una maggiore pulizia del suolo

SEMINA
 Seminare alla dose di semina raccomandata effettuando 2 passaggi incrociati. Tenendo conto della bassa dose di semina è consigliata la miscela del miscuglio con un supporto neutro (sabbia, terriccio)
 Coprire leggermente la superficie e rullare il terreno in modo da assicurare il contatto seme-terreno
 Per facilitare la germinazione irrigare con pioggia fine (circa 5 mm al giorno, giusto per inumidire il suolo e mantenere l’umidità in superficie), fino alla nascita delle prime foglie. Evitare ruscellamenti

Periodi di semina consigliati:
Primavera: da metà marzo a fine Aprile. Se c’è disponibilità di irrigazione, il periodo si può estendere fino a fine Maggio. Effettuando la semina di un miscuglio fiorito contenente piante perenni in Primavera bisogna attendere la Primavera successiva per considerare completa la nascita del tappeto fiorito
Autunno: da inizio Settembre a fine Ottobre, a seconda del posizionamento e del meteo. Effettuando la semina in Autunno, la fioritura sarà al suo massimo splendore la Primavera successiva.

MANUTENZIONE
 Lasciare crescere le piante fino a che vanno a maturazione con la produzione di semi così da garantire la risemina naturale delle piante biennali e pluriennali
 È consigliato effettuare la prima falciatura in inverno, dopo che le piante sono entrate in dormienza. Si piò scegliere inoltre di non falciare fino a poco prima dell’inizio della stagione vegetativa lasciando così un prato dall’aspetto più naturale anche durante la stagione invernale e permettendo a insetti e piccoli roditori della zona di avere un rifugio per la stagione fredda
 È consigliato un taglio in estate quando l’aspetto del miscuglio fiorito risulta meno appagante esteticamente o lo sviluppo della vegetazione sia troppo importante, indicativamente a inizio Agosto
 Se c’è la possibilità, si consiglia di irrigare il prato fiorito durante i periodi più siccitosi dell’Estate così da avere una fioritura più completa

open

SPEDIZIONE GRATUITA DA 190 €

Login

Lost your password?